Galettes Bretonne



Ho assaggiato per la prima volta le buonissime crêpe (o galette) salate bretoni nella meravigliosa crêperie Annaick, al porto olimpico di Barcellona. Ho quindi voluto provare a farle a casa mia... Come primo tentativo non c'è male, ma dovrò farne molti altri per poter arrivare al loro livello!
Uno dei problemi delle crêpe bretoni è che l'impasto può essere preparato in diversi modi, addirittura sembra che ogni famiglia abbia la sua ricetta, che può prevedere un impasto a base di solo acqua e farina (ricetta antica) oppure un impasto più ricco di ingredienti. Per iniziare ho cominciato con la ricetta che prevede nell'impasto anche latte e uova.

Ingredienti:

Per le crêpe
  • 250 g di farina di grano saraceno
  • 250 g di acqua
  • 250 g di latte
  • 2 uova

Per il ripieno
  • funghi
  • misto di formaggi da sciogliere (gorgonzola, brie, emmental, edam, semi-curado)
Premetto che il ripieno è assolutamente a scelta anche se la tradizione vuole una farcitura con un uovo ad occhio di bue e prosciutto cotto, ma io ho preferito cominciare con formaggio e funghi.

Per l'impasto porre la farina in una ciotola ed aggiungere l'acqua un pò alla volta facendola assorbire. Aggiungere allo stesso modo il latte, le uova battute a parte e infine mettere in frigo per una notte.


Per preparare le crêpes è indispensabile disporre di una crêpiere che, per la cottura di ogni singola crêpe, deve prima essere unta con un pochino di burro e poi inondata con un mestolo di impasto. Prima di versare l'impasto nella crêpiere è opportuno mescolarlo, in quanto l'impasto tende a separarsi in diverse "fasi". In realtà la quantità di impasto da versare nella crêpiere, per ottenere una crêpe sottile al punto giusto, va stabilito solo dopo vari tentativi, perché questo dipende dalla grandezza della vostra crêpiere. Per distribuire l'impasto omogeneamente potete usare l'apposito strumento di legno a forma di T oppure far roteare la crêpiere come invece ho fatto io.



Sollevate ogni tanto la crêpe con una spatola di legno per vedere se è pronta per essere girata. Esistono due modi per girare la crêpe: usando le spatole di legno o facendola saltare.  Se siete degli sfigati o possedete una crêpiere elettrica ricorrete pure al primo metodo... :)


A questo punto non resta che mettere la crêpe da parte e cuocere le altre. Nel frattempo avete cotto a parte, in un pò d'olio, i funghi che userete poi per farcire le crêpes, adagiandoli sullo strato di formaggio tagliato a fette sottili. Completata la farcitura ripiegate i quattro angoli, come nella foto, e mettete sulla crêpiere ancora per qualche minuto per far si che il formaggio si fonda.



Bon appétit!!!